Protesi Funzionali Modulari
Protesi Estetiche Esoschelletriche

Le protesi cosmetiche mirano alla ricostruzione estetica di un segmento scheletrico mancante, ricostituendo l’integrità corporea; possono essere applicate in tutti i livelli di amputazione e vengono utilizzate soprattutto nei casi in cui non possa essere usata con successo una protesi funzionale (cioè nelle amputazioni più prossimali o nella maggior parte delle amputazioni parziali di mano), o qualora sia il paziente a rinunciare alla funzionalità dell’arto.

Nelle protesi cosmetiche esoscheletriche o tradizionali le pareti esterne della protesi, costruite in materiali rigidi, hanno funzione strutturale e portante; 

L’organo di presa di queste protesi generalmente viene mantenuto in posizione di chiusura da un meccanismo a molla, apribile all’occorrenza con l’arto controlaterale

Le protesi cosmetiche mirano alla ricostruzione estetica di un segmento scheletrico mancante, ricostituendo l’integrità corporea; possono essere applicate in tutti i livelli di amputazione e vengono utilizzate soprattutto nei casi in cui non possa essere usata con successo una protesi funzionale (cioè nelle amputazioni più prossimali o nella maggior parte delle amputazioni parziali di mano), o qualora sia il paziente a rinunciare alla funzionalità dell’arto.

Nelle protesi cosmetiche  endoscheletriche  è svolta invece dalle componenti tubolari modulari interne, mentre la copertura esterna di materiale espanso, sagomata con riferimento all’arto residuo, ha esclusivamente un ruolo estetico.

L’organo di presa di queste protesi generalmente viene mantenuto in posizione di chiusura da un meccanismo a molla, apribile all’occorrenza con l’arto controlaterale

Fanno parte di questo gruppo le protesi a comando mioelettrico e quelle a comando elettronico. Le prime sfruttano, per l’attivazione degli elementi funzionali della protesi, i segnali elettromiografici generati dalla contrazione isometrica della muscolatura del moncone. Tali segnali se di intensità adeguata, variabile tra i 40 e i 100 microvolt, possono essere rilevati sulla superficie cutanea da specifici elettrodi, successivamente convogliati ad un amplificatore e sfruttati per l’ottenimento di un movimento funzionale

Attualmente fanno parte della famiglia delle protesi attive ad energia corporea solamente le protesi cinematiche, che sfruttano per l’attivazione della mano e/o del gomito protesico il movimento di una regione corporea ancora attiva, mediante l’utilizzo di cavi che vengono azionati da bretellaggi. Questo tipo di protesi può essere utilizzato praticamente per tutte le amputazioni fino al 3° medio trans- omerale, mentre nelle disarticolazioni di spalla la presenza di un moncone molto corto implica leve svantaggiose, tali da rendere difficoltoso l’azionamento della protesi.

Con le protesi cinematiche le funzionalità sono limitate all’apertura della mano (che avviene vincendo la resistenza di una molla che la terrebbe normalmente chiusa) e alla flesso-estensione, blocco-sblocco di un eventuale gomito, il tutto come detto azionato dal bretellaggio. I movimenti che vengono sfruttati generalmente consistono nella flessione, estensione, abduzione, depressione ed elevazione della spalla e nella abduzione biscapolare

Protesi a energia Extracorporea Mioelettriche
Protesi a Energia Corporea

Ortopedia Italia realizza protesi su misura di Arto Superiore ad alto contenuto Tecnologico e Manufattorioero

 

Il nostro Reparto Protesi di Arto superiore segue il Paziente Dal momento dellingresso, valutazione del paziente e il livello di amputazione, istruzione della pratica per ottenimento del rimborso dal SSN, Progettazione del dispositivo, realizzazione, adestramento e il folvap del paziente.

Protesi Bioniche
Protesi in silicone
Protesi a Energia Corporea ed extracorporea Ibride

Questo tipo di protesi in realta sono composte da una serie di componenti che sfruttano un tecnologia molto avanzata, sono compatibili, in fatti utilizzano i componenti strutturali; invaso, elettrodi, elementi e attacchi delle protesi a energia extracorporea delle protesi mioelettriche.

questo tipo di protesi è ingrado di utternere una presa delle dita molto fedele a quella naturale, attraverso lutilizzo di cuffie siliconiche adeguate si può otenere anche un risultato molto sodisfacente in terminio di estetica e la gestione dell'igene della mano.

la protesi può essere gestita, e programata con un tablet il quale attraverso una app gestisce moltissimi programmi per diverse tipologie di impiego della protesi.

La nostra azienda vanta una partnership con Artigiani Tecnici Ortopedici con esperienza pluriennale nel settore della lavorazione e decorazione del silicone.

Oggi siamo ingrado di realizzare delle mani o parti di esse in manirera molto fedele con una vera e propria personalizzazione.

il rilievo misure viene effetuato attraverso l'uso di materiali copiativi che riescomno riprodurre in maniera molto fedele pe parti anatomiche da copiare o ricostruire, la protesi viene realizzata su calco attraverso l'uso di diversi pigmenti con diverse collorazioni.

in fine vengono realizzate anche le unghie attravero luso di diversi strati di materiale con diverse colorazioni per uttenere una rapresentazione molto fedele.

tutto quanto alla fine voene fatto vulcanizzare ad una giusta temperatura un modo che tutti componenti e colori si saldino tra loro per garantire una resistenza garanytita all'uso gravoso.

 

Se la lunghezza del moncone transomerale (generalmente superiore al terzo medio) e la mobilità della spalla lo permettono, si può optare per una soluzione cosiddetta “ibrida”, che prevede l’utilizzo di una mano a comando mioelettrico unitamente ad un gomito ad energia corporea. Tali protesi hanno il vantaggio di avere un peso più contenuto rispetto alla soluzione che prevede l’uso di un gomito elettromeccanico, pur assicurando una buona funzionalità

Richiedi informazioni 

    OFFICINE ORTOPEDICHE s.r.l.  

   

    SEDE LEGALE: 

    Via Casale Ricci n. 3 

    03100 Frosinone 

    info@officineortopediche.net

    Tel.  0775-898038

    Fax. 0775-840601

     by AK47 - 2018

    

All'avanguardia della Tecnica Ortopedica